Carta Acquisti (Social Card) 2021: cos’è, importo, a chi spetta

La Carta Acquisti 2021 o Social Card è una misura economica a sostegno del reddito. Non è stata introdotto nel 2021 ma con il Decreto Legge n°112/2008, e risulta quindi attiva da 13 anni.
Dal 1° Gennaio 2021 però, sono entrati in vigore i nuovi requisiti ISEE da rispettare per poter usufruire del sussidio.
Ebbene, l’importo che verrà caricato sulla card sarà fisso e potrà essere utilizzato per pagare le bollette relative alle varie utenze (luce, acqua, gas), per fare la spesa, o per sostenere le spese sanitarie.
Richiederla è molto semplice, basterà compilare l’apposito modulo presso un qualsiasi ufficio postale (Poste Italiane) e presentare i documenti richiesti.
Di seguito vi indicheremo come funziona, importo e a chi spetta la Carta Acquisti (Social Card) 2021.

Carta Acquisti 2021: a chi spetta, importo, limiti ISEE

La Carta Acquisti è una vera e propria card, simile quindi ad una prepagata o una qualsiasi carta elettronica.
Può essere utilizzata solamente per acquistare servizi, beni o per sostenere spese di prima necessità. L’importo spettante è pari a 40 euro mensili, che però verranno erogati ogni due mesi.
Ad esempio nel mese di Gennaio vi verranno accreditati 40 euro sulla carta, nel mesi di Febbraio no, nel mese di Marzo ulteriori 40 euro e così via.
L’importo è senza dubbio molto basso, ma segnaliamo che la carta presenta anche ulteriori vantaggi. Sono numerosi infatti i negozi convenzionati che offrono sconti e promozioni ai possessori della Carta Acquisti.
Pagare quindi con la Social Card vi permetterà di risparmiare sul prezzo dei prodotti/servizi di prima necessità.
Possono accedere alla Carta Acquisti 2021:

  • famiglie con figli di età non superiore ai 3 anni;
  • cittadini con oltre 65 anni d’età.

Possono presentare la domanda e ricevere la Social Card i cittadini e le famiglie con ISEE pari o inferiore a:

  • 7001, 37 € – per le famiglie con figli a carico con età inferiore ai 3 anni;
  • 7001,37 € – per i cittadini con età compresa tra 65 e 70 anni e con reddito complessivo percepito pari o non superiore a 7001,37 €;
  • 7001,37 €- per i cittadini con età superiore ai 70 anni e con reddito complessivo percepito pari o non superiore a 9335,16 €.

Requisiti e documenti da presentare

Se rientrate nelle famiglie con figli a carico di età inferiore ai 3 anni, per presentare la domanda dovrete essere in possesso di:

  • cittadinanza italiana;
  • regolare iscrizione all’Anagrafe comunale;
  • ISEE in corso di validità;
  • documenti d’identità in corso di validità.

Ci sono poi delle eccezioni, infatti pur possedendo i requisiti ISEE per poter accedere alla Social Card non ne avrete diritto se siete intestatari di:

  • più di un’utenza domestica (luce, acqua, gas);
  • una utenza non domestica;
  • più di un autoveicolo;
  • quota immobiliare (ad uso abitativo) superiore al 25%;
  • quota immobiliare (ad uso non abitativo) superiore al 10%;
  • patrimonio immobiliare superiore a 15000 €.

Lascia un commento