I migliori visori VR da gaming

In questo articolo troverete i migliori visori VR da gaming attualmente presenti sul mercato. Questo nuovo accessorio da gaming potrebbe rappresentare il futuro, ovvero nei prossimi anni potremmo assistere all’evoluzione di questo accessorio fino a diventare assolutamente indispensabile per i gamer.

A dirla tutta potrebbe anche sostituire le super-consolle che ci accompagnano da anni, ovvero Playstation e Xbox.

Indossare un visore vr e giocare è un’esperienza unica, avere la possibilità di guardare in 3D ciò che succede nel gioco e quindi sentirsi proprio all’interno dello stesso, non ha prezzo. L’esperienza di gioco è spettacolare, travolgente e divertentissima.

I migliori visori VR da gaming: Oculus Quest 2

Partiamo subito da quello che potrebbe addirittura rappresentare una categoria a parte staccando di molto tutti gli altri visori VR per il gaming.

L’Oculus Quest 2 è migliorato nettamente rispetto alla precedente versione, il display presenta addirittura il 50% di pixel in più e una risoluzione pazzesca. Apportate migliorie anche sul fronte del processore, ultra veloce e super potente. Disponibile sia nella versione da 64 che da 256 GB.

Insieme al visore troverete anche i controller Oculus Touch, appositamente progettati per portare i movimenti direttamente in VR. Presenti anche il pannello dei comandi su entrambi i controller.

Ritornando al visore vero e proprio, segnaliamo il potente audio integrato. Si tratta di due altoparlanti che offrono audio 3D cinematografico che vi offrirà un’esperienza di gioco travolgente. Ma non solo, perché con l’Oculus Quest 2 è possibile anche assistere a concerti (sempre in 3D!) ed eventi speciali.

Funziona anche senza collegarsi a PC o consolle.

Sony Playstation VR

Il colosso giapponese non poteva di certo lasciare i propri fan senza visore VR. Per questo motivo ne hanno prodotto uno compatibile con la PS e in grado di stupirvi sin dal primo utilizzo.

Dotato di doppie lenti e sensori di profondità 3D, questo visore è in grado di rilevare automaticamente la posizione del visore e del controller, e agire di conseguenza.

Lo schermo del visore è un interessantissimo OLED da 5,7 pollici ad alta risoluzione che offre ambientazioni e paesaggi super-realistici. Il display garantisce fluidità e latenza ridotta grazie ai suoi 120 fotogrammi al secondo.

Infine, l’audio 3D è integrato grazie agli altoparlanti installati nel visore che riescono anche a percepire distanza e direzione del suono. In questo modo, l’audio che sentirai sarà veramente perfetto! Anche il microfono è incorporato.

Next VR

Infine, tra i migliori visori VR segnaliamo anche questo prodotto da Next. Dovete sapere infatti che non dovrete necessariamente spendere una fortuna per avere un visore vr (vedi Oculus Quest o PS VR), ma esistono anche modelli molto più economici.

Ovviamente non avranno le stesse caratteristiche, e spesso sono compatibili sono con Android (e quindi smartphone). Come accade ad esempio con questo modello.

Tutto sommato il display non è male e offre comunque un’ottima visuale 3D. Gli altoparlanti però non sono integrati e non offre audio 3D. In dotazione troverete però delle pratiche cuffie che potrete collegare al visore.

Possibile regolare l’FD e l’OD, parametri utili per espandere il campo visivo e rendere la sessione di gioco ancor più travolgente.

Possibile regolare anche la distanza focale, utile per gestire la distorsione visiva e ridurla di conseguenza.

Visori vr per pc economici

Tra i tanti modelli reperibili su Amazon ci sono anche dei modelli economici e adatti a tutte le tasche:

Visori VR come funzionano?

In sostanza è il movimento della testa dell’utente che permette al visore di funzionare. Per fare un esempio: se usi un mouse da gaming sono le dita a farlo funzionare mentre in questo caso è la testa dell’utente che controlla il gioco.

Il vantaggio di questo tipo di visore sta nel maggiore coinvolgimento dei sensi. Non gli sembrerà di giocare ma di essere trasportato e diventare parte del mondo in cui sta giocando.

Lascia un commento