Impianto karaoke: come scegliere il migliore

Siamo lontani dai fasti degli anni 90 quando il Karaoke era esploso come fenomeno di costume, ma è comunque ancora amato ed apprezzato. Realizzare un impianto karaoke professionale è veramente semplice e anche piuttosto economico. Possiamo utilizzarlo in casa insieme agli amici, oppure metterlo a disposizione dei clienti se abbiamo un pub, un ristorante o una sala ricreativa.

Sui siti di vendita online ci sono dei kit karaoke già pronti composti da uno o piú microfoni, cassa e amplificatore. Dobbiamo solo collegare il kit ad un monitor o televisore per iniziare a cantare. Se invece volete realizzare da soli un impianto di karaoke professionale ecco i componenti necessari.

Impianto karaoke casalingo: ecco ciò che ti serve

Lettore musicale

Al centro di qualsiasi configurazione karaoke c’è l’attrezzatura utilizzata per riprodurre la musica e visualizzare i testi delle canzoni per chi canta. Di solito, il lettore musicale utilizza dischi DVD come sorgente audio, ma questo sta cambiando poiché sempre più aziende adottano file digitali.

I lettori digitali consentono di evitare il fastidio di portare centinaia di dischi a ogni concerto. Inoltre semplifica la ricerca dei brani utilizzando una semplice interfaccia grafica. Alcuni lettori sono componenti hardware autonomi completi, mentre altri utilizzano un computer portatile collegato a un sistema audio.

Mixer audio

Il mixer consente all’operatore di controllare il volume della musica separatamente dal volume del cantante. In questo modo, un operatore esperto può migliorare il suono del risultato . Alcuni lettori hardware includono un mixer integrato, mentre altri richiedono un dispositivo esterno. Un mixer di base dispone di ingressi per microfoni e lettore musicale, insieme a uscite che inviano il segnale audio miscelato agli altoparlanti. Alcuni mixer includono effetti che possono essere utilizzati per migliorare il cantante, incluso un effetto eco o riverbero.

Microfoni 

I microfoni sono collegati al lettore o al mixer e vengono utilizzati per aggiungere volume alla voce del cantante. Assicurati di selezionare microfoni progettati per il canto e non per la parola. Puoi scegliere i tradizionali microfoni cablati o modelli wireless che potrebbero rendere più facile per il cantante muoversi sul palco. È anche una buona idea acquistare supporti per microfono per coloro che scelgono di non tenere il microfono in mano. Avere almeno un microfono di riserva in caso di difficoltà tecniche e soprattutto controllate che siano stati ricaricati visto che hanno delle batterie interne per il funzionamento.

Monitor video e supporto

In quasi tutte le configurazioni karaoke professionali contemporanee, il cantante legge i testi di una canzone da un monitor posizionato di fronte a lui. Questo monitor , spesso si utilizza una semplice televisione magari che abbia uno schermo molto ampio in modo che anche chi è lontano possa seguire il testo della canzone, è spesso collegato a un supporto con ruote che lo posiziona all’altezza più appropriata per il cantante. I monitor a schermo piatto odierni sono più facili da trasportare rispetto ai monitor CRT, ma sono anche meno robusti.

Suono e altoparlanti

Molti bar e ristoranti dispongono di un sistema audio permanente che può essere utilizzato da un sistema karaoke, ma molte sale e feste private no. Se decidi di acquistare i tuoi altoparlanti, hai due opzioni principali. Gli altoparlanti alimentati non richiedono un amplificatore e sono alimentati da prolunghe che si collegano a qualsiasi presa a muro. Gli altoparlanti passivi non hanno bisogno di essere alimentati, ma hanno bisogno di un segnale che viene elaborato da un amplificatore separato, richiedendo un’installazione più complessa ad ogni spettacolo. Chiedi a un professionista di aiutarti a decidere quale approccio è migliore per te.

Calcola che una casa preamplificata da 300 watt può andare bene per un ambiente di 40-60 mq con una trentina di persone presenti. Per ambienti piú grandi avrai bisogno di un sistema piú potente e professionale. Anche la qualità del suono è importante, non c’è da dimenticarlo.

Contenuto musicale

Il cuore assoluto di qualsiasi performance con il karaoke è la musica che accompagna il cantante. Questa musica può essere acquistata su dischi o scaricata da negozi online. Indipendentemente dal formato, il costo per l’acquisto della tua libreria musicale sarà una spesa continua per la tua attrezzatura karaoke. Se non hai una buona playlist disponibile, i clienti rimarranno delusi dalla loro incapacità di eseguire i loro brani preferiti. 

Le basi midi karaoke si trovano per l’acquisto su internet, bisogna sempre però verificare che il proprio sistema supporti tale formato.

Impianto karaoke completo prezzo

I prezzi per un kit karaoke completo

karaoke professionale Amazon

karaoke economico

Lascia un commento