Metodi per aumentare la concentrazione

Se stai cercando dei metodi per aumentare la concentrazione efficaci, probabilmente le distrazioni sono diventate nel tempo tue amiche leali. Il cellulare, la televisione, i videogiochi, la musica e molto altro potrebbero renderti difficile sfruttare al meglio il tuo tempo, le tue energie e raggiungere i tuoi obiettivi.

Forse le distrazioni ti portano a procrastinare e ritrovarti all’ultimo minuto a dover correre, sotto un eccesso di stress e ansia, per poter finire un lavoro in tempo.

Anche la tecnologia, che ormai è diventata parte della nostra quotidianità, spesso si rivela un’arma a doppio taglio. Infatti, abitua la tua mente a trovare, elaborare ed immagazzinare informazioni in maniera efficace e veloce, senza dover impiegare un elevato grado di attenzione. Inoltre, messaggi, social network e contenuti multimediali potrebbero distrarti in continuazione dallo studio e da altre attività che stai svolgendo. Sicuramente la tecnologia non dovrebbe farti perdere il controllo della tua mente.

Ma allora come aumentare la concentrazione mentale e non lasciarsi distrarre? Esistono degli esercizi per migliorare la concentrazione? Prosegui con la lettura e troverai metodi ed esercizi molto efficaci. Stai tranquillo, l’articolo è impostato tramite pochi e semplici punti che rendono la lettura scorrevole, immediata e non particolarmente impegnativa.

Come aumentare la concentrazione nello studio e nel lavoro: 6 metodi

Ecco descritti qui di seguito sei metodi, alla portata di tutti, che possono esserti molto utili per migliorare la tua concentrazione. Mentre prosegui con la lettura, analizza le tue abitudini e successivamente pianifica già da domani i cambiamenti da apportare alla tua routine.

Allena la mente

È stato ampiamente dimostrato come allenare regolarmente il cervello tramite alcuni giochi specifici influisca non solo sulla memoria ma anche sulla nostra concentrazione.

Scegli uno di questi passatempi ed esercitati per almeno 15-20 minuti al giorno: Cruciverba, Sudoku, Memory, Cerca Parole, Puzzle, Scacchi ma anche un semplice Nomi, Cose e Città. Vedrai nel giro di poco tempo un grande miglioramento sulla tua capacità di concentrazione.

Cura la qualità del sonno

Dormire poco e male, si sa, può avere un grande impatto negativo sulla nostra mente e causare mancanza di memoria e concentrazione.

A volte, fattori come l’accumulo di stress, un ritmo eccessivamente stancante o altri problemi di salute possono davvero renderci difficile dormire le 7-8 ore raccomandate per notte.

Prova allora ad importi degli orari da rispettare tutti i giorni, sia per andare a letto che per alzarti. La sera cerca di staccare da cellulare e computer almeno un’ora prima di dormire e rilassati con un bel bagno caldo, leggendo un libro o ascoltando musica classica. Se ami fare esercizio fisico, evita di svolgere attività pesanti la sera perché finirebbero col darti troppa energia impedendoti di rilassarti.

Segui questi pratici consigli e vedrai che il tuo sonno migliorerà e di conseguenza avrai una mente più concentrata e attenta.

Crea un ambiente adatto alla concentrazione

Sapevi che aspetti come ordine e pulizia dell’ambiente che ti circonda favoriscono la tua attenzione durante lo studio?

Anche scegliere un ambiente rilassato e tranquillo, lontano da fonti di rumore è essenziale. Alcuni, piuttosto che il silenzio, preferiscono ascoltare specifici tipi di musica per lo studio e la concentrazione, ma questo è molto soggettivo. Dovresti fare una prova e vedere che effetto ha su di te studiare con un sottofondo musicale.

Dopo aver scelto il posto più idoneo, metti il cellulare off-line e se possibile tienilo lontano da te e dalla tua scrivania.

Cibi per aumentare la concentrazione

Anche la tua dieta può fare molto più di quello che immagini sotto questo aspetto. Dunque, cosa mangiare per la concentrazione? Ecco alcuni tra gli alimenti più efficaci per la salute della tua mente: pesce grasso ricco di Omega3, i mirtilli, la curcuma, i semi di zucca, i broccoli, gli spinaci e, buona notizia, il cioccolato fondente. Prova ad includerli regolarmente nella tua alimentazione o ad aumentarne le quantità. Evita inoltre gli eccessi di zucchero e cibi troppo raffinati.

Una curiosità circa un prodotto dolciario da masticare, il famoso chewing gum. Ti stai chiedendo se esiste una gomma da masticare che aumenta la concentrazione? Effettivamente esistono dei veri e propri integratori alimentari studiati per questo, sotto forma di chewing gum. Ma in linea generale, alcune ricerche scientifiche recenti hanno dimostrato che la masticazione di una qualsiasi gomma da masticare contribuisca alla riduzione di stress e ansia, nei casi lievi, favorendo la concentrazione.

Ricorda, inoltre, che anche l’idratazione è fondamentale in quanto è dimostrato che l’eccessiva perdita di liquidi compromette non solo l’umore ma anche l’attenzione. Esistono però alcune bevande specificamente in grado di aiutarti, quelle che contengono caffeina. Quindi una buona tazza di caffè o tè verde al momento giusto può giovarti davvero durante lo studio o il lavoro.

Quando serve, fai un break

Avrai notato che quando la tua mente inizia a vagare dopo diverse ore che stai svolgendo lo stesso lavoro è controproducente costringersi a continuare. Prova a fare una pausa anche di soli pochi minuti per prendere un po’ di aria fresca, fare uno spuntino, prendere un po’ di sole o per sgranchire le gambe passeggiando. Al tuo ritorno noterai la differenza. Avrai scaricato stress e tensione e recuperato l’attenzione che avevi perso.

Aumentare concentrazione studio con integratori

Chiaramente, consultare un medico competente è necessario prima di assumere qualsiasi integratore perché ti permette di valutarne i benefici ed eventuali rischi. Generalmente, gli integratori indicati per una migliore attività cerebrale sono fosforo, magnesio, acidi grassi omega-3, ferro, vitamina K, B1 e B2 oltre a zinco e iodio.

Come aumentare la concentrazione dei bambini

I sei metodi descritti fino ad ora in questo articolo per migliorare concentrazione e attenzione si applicano a persone di diverse età. A volte, quando è un bambino a mostrare mancanza di concentrazione nello studio, banalmente si potrebbe pensare che sia svogliato o viziato. Molto spesso invece il bambino è demotivato, non dorme a sufficienza, non ha una corretta alimentazione o si ritrova a dover studiare in un ambiente poco tranquillo. Tutti questi sono fattori su cui lavorare.

Detto questo, esistono anche dei modi pratici per allenare la sua mente favorendo lo sviluppo della sua concentrazione. Ecco perché vorrei indicarti alcuni esercizi di concentrazione per bambini, già testati e molto validi.

Bisognerà far svolgere alcune semplici attività in un breve lasso di tempo in cui il bambino dovrà prestare la massima attenzione. Si può partire da soli 5 o 10 minuti per poi prolungare la durata dell’esercizio nel corso del tempo. Ma già 15 minuti ogni giorno possono dare eccellenti risultati. Potresti impostare un timer e dire al bambino che fino a che non sentirà il suono del tempo che è finito vi dedicherete a quell’attività.

Chiedi al bambino di farti raccontare una storia o di descrivere ciò cha ha fatto a scuola. Oppure organizza un’attività creativa come colorare un disegno, ritagliare, incollare o usa schede “unisci i puntini”. Gioca con lui a Memory o incoraggialo a fare un’attività fisica, come saltare la corda, per stimolare la sua concentrazione e aiutarlo ad avere una migliore percezione del suo corpo. Dopo l’esercizio parla brevemente con il bambino di cosa eventualmente lo ha distratto durante l’attività e di come non ricadere nello stesso errore.

Naturalmente, questi sono esercizi sulla concentrazione che possono essere eseguiti e testati anche da persone adulte.

Metodi per aumentare la concentrazione: conclusione

Sicuramente dopo aver analizzato queste informazioni ti chiederai quali metodi facciano davvero al caso tuo. In linea generale, la maggioranza dei passi indicati possono essere provati simultaneamente e senza particolari controindicazioni, discorso integratori a parte. Ti incoraggio a non procrastinare e a sperimentarli subito.

Questi metodi per aumentare la concentrazione hanno già dato buoni risultati nel caso di molti. Se però dovessi notare che il tuo deficit di concentrazione sia elevato e non ci sia alcun miglioramento nonostante tutti i tuoi sforzi, non esitare a parlare con il tuo medico per escludere o accertare la presenza di altre problematiche alla base.

Lascia un commento