Razer Project Brooklyn: la sedia da gaming del futuro

La sedia da gaming Razer Project Brooklyn è l’ultimo interessantissimo progetto targato Razer. La società americana è sempre più al centro degli interessi dei gamer, segmento in cui è da anni leader di mercato. 

Sempre attenta a tutto ciò che può migliorare l’esperienza di gioco e renderla più appassionante e avvincente (oltre che il più realistica possibile), stavolta è riuscita veramente a stupire tutti. 

Al CES 2021 è stata annunciata infatti una sedia da gaming destinata a diventare un’icona nel settore, con display arrotolabile OLED da 60 pollici, feedback tattile integrato, braccioli 4D, e molto altro ancora. 

Attenzione però, perché per vederla sul mercato dovremmo attendere ancora mesi, forse anni. Si tratta infatti solamente di un concept, ma stando ai progetti presentati a Las Vegas azzardiamo però che Razer sia molto vicina alla presentazione ufficiale. 

Di seguito vi presentiamo l’ultimo progetto di Razer, destinato al settore gaming, il Project Brooklyn.

Razer Project Brooklyn: display, braccioli 4D e feedback tattile

La sedia da gaming Razer Project Brooklyn sembra uscita sul serio da un film futuristico, e a dirla tutta sembra racchiudere in essa tutto ciò che un gamer pro possa desiderare. E anche tutto quello che basta per far rimanere incredulo qualsiasi comune mortale.

Con questa sedia infatti vi ritroverete immersi completamente nel gioco grazie al suo fantastico display integrato. Le bozze del progetto prevedono un display arrotolabile OLED integrato da, udite udite, ben 60 pollici!

E non finisce qui, perché il suddetto display sarà praticamente attaccato allo schienale, e potrà essere regolato e ripiegato semplicemente premendo un tasto. 

Presenti ovviamente anche degli speaker surround per un ulteriore immersione nel gioco senza precedenti. A completare il tutto ci pensano i braccioli 4D e l’avanzato sistema di feedback tattile. Quest’ultimo sarà in grado di farvi avvertire i colpi ricevuti dai nemici, i salti in acqua, un atterraggio aereo e molto altro. 

L’ illuminazione RGB e gli elementi a scomparsa

Il telaio della sedia da gaming sarà realizzato interamente in fibra di carbonio e la Razer Project Brooklyn risulterà inoltre leggerissima, facile da spostare e da trasportare. Ovviamente non manca l’illuminazione RGB, vero e proprio must del gaming. Alcuni LED verranno posizionati lungo tutta la base della sedia, altri invece verranno posti ai lati del sedile.

Sarà presente anche un tavolino, che verrà posizionato in posizione frontale rispetto alla seduta del giocatore. Si tratta di un tavolino a scomparsa, quando non avete intenzione di usarlo basterà premere un pulsante per ripiegarlo. E andrà a integrarsi con i braccioli, scomparendo del tutto.

Proprio come accadrà con il display da 60”, che sarà possibile “nasconderlo” dietro lo schienale della sedia.  

Infine per quanto riguarda data di uscita, prezzo e anche alimentazione della sedia, non sappiamo ancora nulla. Crediamo però che nonostante abbia presentato solamente un progetto e non un prototipo, ci sembra comunque che Razer abbia le idee molto chiare riguardo questa sedia da gaming unica nel suo genere. 

La presentazione avverrà entro la fine dell’ anno? Scopri anche altre sedie da gaming.

Lascia un commento