Recensione Asus ROG Phone 5

L’Asus ROG Phone 5 è stato presentato al pubblico! Dopo mesi di attesa, tra indiscrezioni di stampa, comunicati ufficiali che hanno svelato poco e niente sulle componenti, e anteprime di dubbia provenienza, è finalmente arrivato. 

Il Launch Event è datato 10 Marzo, il nuovissimo top di gamma della serie ROG è stato presentato con un evento in streaming andato in onda alle 5.00 PM a New York, alle 12.00 PM a Berlino, e infine alle 07.00 PM a Taipei. 

Ed una cosa è certa, ha stupito i gamers di tutto il mondo!

Di seguito caratteristiche tecniche ufficiale, prezzo e opinioni sul nuovo Asus ROG Phone 5. 

Asus ROG Phone 5: versioni e design

L’Asus ROG Phone 5 è lo smartphone più veloce al mondo, il primo ad avere ben 18 GB di RAM e a montare il nuovissimo modulo DRAM LPDDR5.

Ma questa non è l’unica sorpresa, infatti stavolta Asus ha davvero fatto le cose in grande. Il device viene venduto in tre versioni differenti, ovvero:

  • Standard;
  • Pro;
  • Ultimate.

Partiamo subito dal design di questo potentissimo smartphone da gaming che si presenta profondamente rinnovato, almeno per quanto riguarda la parte posteriore.

Ebbene, Asus ha ben pensato di inserire un elemento altamente innovativo, fin’ora mai presentato su uno smartphone. Stiamo parlando del display secondario installato sul retro del device. 

Non è un vero e proprio display, ma un piccolo schermo LCD in grado di mostrare notifiche, chiamate in arrivo, monitorare il livello di carica e l’attivazione della modalità X.

Quest’ultima è una modalità appositamente ideata per il ROG Phone 5, che una volta attivata sarà in grado di spingere al massimo le prestazioni del SoC. 

Una modalità decisamente interessante che ricorda l’attivazione della “Nitro” nelle auto di Fast & Furious!

Ma tornando al display posteriore, segnaliamo che per le versioni Pro e Ultimate non sarà più un semplice LCD bensì un gran bel display PMOLED.

Presente anche l’ormai “classico” logo ROG con illuminazione RGB, altro dettaglio che sicuramente non troverete sui comuni smartphone. 

E non finisce qui perché da quest’anno il Logo ROG è capace di assumere differenti sfumature di colore e creare dei pazzeschi effetti ottici. 

Per la parte frontale invece ritroviamo il notch forato che ospita la selfie-camera, ed uno schermo che risulta nitido, luminoso, ma soprattutto ampio. 

Quest’ultimo valore risulta però fortemente “spinto” dall’aspect ratio del display pari a 20.4:9. 

Caratteristiche tecniche

L’Asus ROG Phone 5 è dotato del processore più potente al mondo per uno smartphone Android, ovvero un Qualcomm Snapdragon 888.

A tenere a bada questo super-processore ci penserà un innovativo sistema di dissipazione del calore (Game Cool 5), con ventola Aero Active Cooler 5 integrata. Il surriscaldamento non sarà più un problema. 

A questo andranno aggiunti 8 GB di RAM per la versione standard, che diventano 16 GB per la versione Pro e ben 18 GB per la versione Ultimate. 

Per quanto riguarda lo storage invece, va dai 128 GB (versione standard) fino a 512 GB (Ultimate). 

Il display principale è un AMOLED da 6,78 pollici con risoluzione pari a 2448 x 1080 pixel, e refresh rate massimo da 144 Hz.

Così così invece il comparto multimediale, che non ci sembra abbia fatto tanti passi in avanti rispetto al precedente modello. Resta comunque un comparto di altissimo livello, con tripla fotocamera posteriore e selfie-camera anteriore. 

FOTOCAMERE POSTERIORI

Principale – da 64 megapixel;

Grandangolare – 13 megapixel;

Macro – 5 megapixel-

FOTOCAMERA ANTERIORE

Selfie-camera – da 24 megapixel.

Lascia un commento